Banner standard
Associazione Italiana Sindrome di Stevens-Johnson / Lyell

Partners

Ringraziamo con tutto il cuore
i nostri sponsor e tutti i sostenitori.

Riserviamo a loro questa pagina dove troverete i loro pensieri.

C’è, purtroppo, nella nostra società un trend culturale che tende a colpevolizzare i malati che si trovano in grave precarietà esistenziale.

Pensiamo, ad esempio, ai malati in fase terminale, ai pazienti con malattie croniche degenerative o a quelli che vengono colpiti dalla Sindrome di Stevens –Johnson / Lyell. Ebbene, va detto e ribadito che questi pazienti, fatta eccezione per l’accanimento terapeutico che non si deve praticare, hanno diritto ad essere curati, hanno diritto a non soffrire e all’uso di risorse. Ce lo dice la Costituzione agli articoli 2 e 3 perché i diritti inviolabili della persona (qual è il diritto alla salute) non dipendono da un giudizio sulle condizioni esistenziali, non dipendono da un giudizio sulle capacità che la vita di una persona manifesta o all’epoca di avanzamento della stessa; dipendono solo dall’esistenza in vita. Non ha importanza, dunque, se la persona ha un anno o cento anni, se non è più produttiva perché ha il morbo di Alzheimer o ha gravi postumi causati dalla Sindrome di Stevens-Johnson / Lyell.

Per il solo fatto di esistere ogni persona ha diritto ad essere curata adeguatamente e a non essere abbandonata.

La medicina palliativa non va considerata medicina di “serie B”, è un atto terapeutico con pari dignità di quello ordinario.

L’ordinamento giuridico è dalla parte dei malati, li tutela e non li abbandona anche se vengono colpiti da sindromi come quella che ha ispirato la nascita dell’Associazione Italiana Sindrome di Stevens-Johnson / Lyell onlus e di questo sito. E’ questo il messaggio che vogliamo dare con forza a tutti i malati, ai loro parenti, ai loro amici. Non scoraggiatevi, non sentitevi colpevoli per non essere più produttivi. Non fate passi indietro, avete il diritto dalla vostra parte.

Avv. Paolo Mariotti
Avv. Antonio Serpetti

Sostieni SJLI

Grazie al tuo contributo diventeremo più grandi!

DONA ORA

X

Compila il form con i tuoi dati, provvederemo al più presto a contattarti.
Se preferisci puoi contattarci anche telefonicamente.